Effetto dello stress sull’ipertensione

L’esposizione regolare allo stress influisce sul funzionamento di molti organi e sistemi corporei, compresa la pressione sanguigna. In alcune persone più vulnerabili, lo stress può portare allo sviluppo di ipertensione. Lo stress è un elemento inseparabile della vita umana e non c’è modo di eliminarlo. Tuttavia, tutti possono imparare a controllare le loro reazioni e ridurre il rischio di danni causati da uno stress mentale prolungato.

L’ipertensione è una malattia che colpisce molte persone in tutto il mondo. Se si soffre di pressione sanguigna troppo alta per un lungo periodo di tempo e non si tenta di curare la malattia, sii consapevole che questa situazione sta minacciando di gravi conseguenze per la salute. Una delle possibili cause dell’elevata pressione del sangue può essere lo stress mentale, che può essere trattato attraverso i cambiamenti dello stile di vita e l’uso della farmacoterapia.

Modificare il tuo stile di vita può essere iniziato riducendo l’assunzione di sale da cucina, perché troppo sodio nel cibo intensifica la reazione del sistema cardiovascolare allo stress. I prossimi passi sono l’abbandono della nicotina e della caffeina, che contribuiscono all’intensificazione della risposta alla pressione durante lo stress.

Un ruolo importante nella regolazione della pressione sanguigna è svolto da un regolare esercizio fisico. L’elevata capacità fisica del corpo contribuisce ad abbreviare il tempo di normalizzazione della pressione arteriosa dopo lo stress mentale. Al contrario, l’allenamento di resistenza riduce la quantità di catecolamine e contribuisce alla riduzione della risposta allo stress.

Avere un animale domestico migliora l’efficacia della farmacoterapia.

Un modo efficace per affrontare lo stress mentale è l’uso di tecniche di rilassamento, come l’allenamento autogeno, la terapia comportamentale, la meditazione trascendentale, lo yoga, la ginnastica rilassante-respiratoria. Secondo studi scientifici, i pazienti ipertesi che hanno utilizzato tecniche di rilassamento hanno osservato una diminuzione della pressione arteriosa sistolica e diastolica, nonché una diminuzione della resistenza periferica totale e della capacità minima.

La reazione del sistema nervoso simpatico allo stress è notevolmente meno intensa nelle persone che praticano regolarmente yoga, meditano e usano tecniche di rilassamento. La riduzione della risposta allo stress si manifesta con una più bassa velocità di accelerazione cardiaca e un minore aumento della pressione arteriosa dopo l’esposizione a uno stimolo da stress.

Ci sono anche integratori alimentari che aiutano in modo completo nel trattamento di malattie cardiache, ipertensione e stress. Il produttore di LAMININE raccomanda l’uso di 1-3 capsule in disturbi leggeri e 4-5 capsule in caso di disturbi severi associati all’ipertensione causata dallo stress.

Condividi la tua opinione…