Cosa fare quando appare la prima ruga?

Arriva un momento nella vita che quando guardiamo nello specchio notiamo segni di invecchiamento e iniziamo a considerare la possibilità di usare la terapia ringiovanente. Di solito scopriamo la prima ruga all’età di 30-40 anni. Questo è l’ultimo momento per iniziare a utilizzare le misure anti-invecchiamento. Tuttavia, prendendoci cura della pelle sin dalla tenera età, ritarderemo in modo significativo la comparsa degli effetti dell’invecchiamento.

Anche se inizi a prenderti cura della pelle dopo aver notato le prime rughe, otterrai comunque buoni risultati. Quando compaiono le prime rughe, non ignorarle. L’uso di una buona crema antirughe aiuterà a rimuovere alcune rughe e fermare la creazione di nuove.

Come funzionano le terapie anti-invecchiamento?

Un’efficace crema ringiovanente per la pelle contiene nutrienti e vitamine che aiutano a rivitalizzare la pelle. Un ingrediente obbligatorio è Retinolo, il cui effetto ringiovanente sull’invecchiamento della pelle è stato dimostrato nella ricerca scientifica. Ci sono anche altri tipi di terapie che utilizzano diversi prodotti chimici e vitamine per migliorare l’aspetto dell’invecchiamento della pelle.

Nel corso del tempo, le molecole di collagene nella pelle iniziano a rompersi e questo è il motivo per la formazione di rughe e solchi sulla pelle. Le prime rughe appaiono sul viso e sul collo, e poi la pelle si allarga su tutto il corpo. Le molecole di collagene sono grandi e quindi non penetrano nella pelle. Per questo motivo, la maggior parte delle creme antirughe contiene molecole di collagene schiacciate. In questa forma, il collagene viene assorbito negli strati più profondi della pelle e quindi può ringiovanire la pelle. Creme più costose e migliori contengono collagene in una forma speciale, grazie alla quale le molecole di collagene sono completamente permeate dalla pelle. L’uso di tali creme è molto più efficace.

La dermoabrasione è una procedura di esfoliazione dell’epidermide. La dermoabrasione è stata creata per il trattamento delle cicatrici da acne e attualmente viene utilizzata per levigare la pelle e ringiovanire l’aspetto della pelle e persino per rimuovere i tatuaggi.

Nelle procedure cosmetiche viene utilizzata una versione migliorata della dermoabrasione, che si chiama dermoabrasione frazionale. Invece della procedura tradizionale di anni fa, questo tipo di trattamento utilizza la luce laser che rimuove le cellule vecchie e stimola la pelle a produrre nuove cellule. L’uso di un laser offre una precisione molto maggiore e quindi risultati migliori. La dermoabrasione frazionale viene utilizzata principalmente per il ringiovanimento di viso, collo e décolleté.

Un altro tipo di dermoabrasione è la microdermoabrasione, in cui viene utilizzato un flusso di cristalli microscopici per il peeling meccanico dell’epidermide, che vengono applicati in modo controllato utilizzando un dispositivo speciale. La microdermoabrasione rimuove l’epidermide callosa e leviga la pelle. Gli strati esterni morti della pelle vengono sostituiti con uno strato liscio di cellule giovani che riduce le rughe e migliora l’aspetto dell’invecchiamento della pelle. La microdermoabrasione è efficace nel trattamento della pelle danneggiata dal sole, dalle macchie senili, dalle rughe e da quasi ogni tipo di invecchiamento cutaneo.

L’uso di trattamenti ringiovanenti per la pelle e creme rigeneranti attenua gli effetti dell’invecchiamento. La chiave del successo è iniziare a prendersi cura della propria pelle il prima possibile.

Condividi la tua opinione…