Cinque erbe che supportano la perdita di peso

Tutti vogliono rimanere fisicamente in forma per il resto della loro vita. La condizione più importante per raggiungere l’obiettivo è mantenere il corpo in equilibrio. Un sistema bilanciato implica una figura sana senza grasso in eccesso. Tuttavia, lo stile di vita, i pasti malsani e irregolari, gli eccessi di stimoli e lo stress hanno un impatto negativo sul nostro corpo. Uno degli effetti più comuni di questi cambiamenti nello stile di vita è l’aumento di peso. Come dimagrire usando solo le erbe?

Di seguito presentiamo cinque erbe dimagranti che aiutano efficacemente a ripristinare l’equilibrio del corpo.

Dente di leone.

Il dente di leone è considerato una delle migliori erbe dimagranti. La pianta ha un aspetto caratteristico e può essere trovata su ogni prato. È una ricca fonte di minerali e vitamine, tra gli altri: fitosteroli, acidi organici, flavonoidi, inulina, tannini, potassio, silicio, magnesio, vitamina A, B1, C, e D. Tarassaco stimola il fegato a secrezione biliare regola tutto digestione e stimola secrezione di succhi gastrici. Ha la capacità di rimuovere il colesterolo LDL e pulisce il corpo dalle tossine. Si raccomanda l’uso di diuretici, ma l’uso a lungo termine del dente di leone può causare squilibrio elettrolitico.

Radice di liquirizia

Questa erba è l’ideale per soddisfare le esigenze del gusto dolce. Tuttavia, non è raccomandato per l’uso a lungo termine a causa della possibilità di effetti collaterali indesiderati. Non usare la radice di liquirizia per più di 4 settimane, perché può causare aritmia cardiaca, ipertensione, ritenzione di liquidi nel corpo, abbassamento dei livelli di potassio nel corpo. La liquirizia non deve essere utilizzata da persone che soffrono di cirrosi epatica, ipertensione e donne in gravidanza e allattamento.

Garcinia Cambogia.

È uno stimolante metabolico naturale. Finora, non sono stati segnalati possibili effetti negativi di questa pianta. L’estratto di questa erba è facile da acquistare sotto forma di integratori alimentari, che aumentano il metabolismo dei grassi e inibiscono la trasformazione degli zuccheri in grassi. Inoltre, aiuta a ridurre l’appetito e abbassare il colesterolo.

Erba di San Giovanni

L’aumento di peso è spesso il risultato di stress o depressione. L’erba di San Giovanni è utile quando gli stimolanti emotivi hanno un effetto diretto sulla quantità di cibo consumato. È raccomandato nel trattamento di disturbi dell’umore, depressione e ansia. Ma questo non dovrebbe essere fatto senza consultare il medico, perché l’uso inappropriato di erba di San Giovanni può causare effetti negativi sulla salute.

Psillio piantaggine.

È una ricca fonte di fibre alimentari. Grazie a questo, stimola il sistema digestivo, migliora la motilità intestinale e riduce il colesterolo nel corpo, in particolare il colesterolo LDL. Inoltre, allevia tutti i problemi digestivi e accelera il metabolismo. Regola il tempo di consegna dei nutrienti all’intestino e alle cellule del corpo. È una componente obbligatoria di una dieta sana, specialmente per le persone che soffrono il problema del sovrappeso e dell’obesità.

Le erbe aiutano molto efficacemente a perdere peso, ma solo se si mantiene uno stile di vita sano. È necessario seguire un programma regolare di esercizi e una dieta equilibrata. Quando si utilizza un trattamento dimagrante a base di erbe, non aspettarsi un forte calo di peso. Piuttosto, concentrati sulla regolarità e aspetta pazientemente i risultati che arriveranno sicuramente. Familiarizzare con gli effetti collaterali associati a ciascuna delle erbe. Consultare un medico per quanto riguarda le dosi ottimali e possibili effetti collaterali.

Condividi la tua opinione…