Bacche di acai controverse

È stato a lungo rumoroso per le bacche di acai. Questo frutto brasiliano di Amazon può essere acquistato in quasi tutti i negozi di tutto il mondo. Le bacche di Açai sono famose per le presunte proprietà salutistiche che sono ampiamente promosse da coloro che preferiscono il consumo di massa di questo frutto. Il fatto è che le bacche di acai sono la base della dieta degli abitanti della giungla amazzonica. Sono anche una componente indispensabile della dieta per i residenti delle regioni più civili?

Le bacche di acai sono considerate frutta quasi ideale in termini di valore nutritivo. Contengono una ricchezza di aminoacidi, antiossidanti e acidi grassi omega. Inoltre forniscono un sacco di ferro, fibre e vitamine e minerali. Sembrano simili all’uva e hanno un sapore simile a un mix di frutti di bosco e cioccolato.

I sostenitori della bacca di acai scambiano i seguenti benefici per la salute umana: antiossidante, antibatterico, anti-infiammatorio, antiemetico, rafforzando il sistema cardiovascolare.

Le bacche di Acai contengono quantità estremamente elevate di acidi grassi essenziali che abbassano il colesterolo LDL e HDL. Sono inoltre caratterizzati da un alto livello di flavonoidi e antiossidanti che inibiscono l’invecchiamento precoce. Queste piccole bacche brasiliane sono anche un’ottima fonte di fibre alimentari e preziose proteine ​​vegetali, che sono più facili da digerire rispetto alle proteine ​​animali. Oltre al contenuto unico di proteine ​​e grassi insaturi, l’acai ha anche carboidrati che forniscono all’organismo l’energia necessaria per la giornata. Le bacche di Acai forniscono l’insieme necessario di aminoacidi e oligoelementi, necessari per il corretto lavoro muscolare e il recupero dopo l’allenamento.

Grazie alla sinergia di grassi monoinsaturi, fibre alimentari e fitosteroli, le bacche di acai sostengono il sistema cardiovascolare e digestivo. La ricerca scientifica conferma che la fibra nella dieta quotidiana favorisce un sano sistema digestivo. La fibra idrosolubile aiuta ad abbassare il colesterolo nel sangue. La fibra insolubile riduce il rischio di sviluppare determinati tipi di cancro.

Il rapporto degli acidi grassi in acai è simile a quello dell’olio d’oliva. Gli studi dimostrano che questo è un fattore che contribuisce alla bassa incidenza delle malattie cardiache nelle popolazioni mediterranee.

Nei media ci sono pubblicità visibili di integratori alimentari che contengono estratto di bacche di acai. Succhi e integratori alimentari sono pubblicizzati come eccellenti per la perdita di peso, per il trattamento dell’iperplasia prostatica (steroli), sostenendo il controllo del colesterolo nel sangue o il broncodilatatore (teobromina).

Tuttavia, c’è anche un aspetto diverso di bacche di acai. L’enorme richiesta di questo frutto si traduce nella privazione del cibo degli abitanti della giungla brasiliana. Inoltre, si pone la questione se i frutti coltivati ​​a fini commerciali abbiano le stesse proprietà benefiche di quelli che crescono nell’ambiente naturale. Infine, va detto che non ci sono studi affidabili che possano confermare l’efficacia delle bacche di acai in qualsiasi malattia.

Cosa ne pensi di acai berry?

Condividi la tua opinione…