Dove cercare gli antiossidanti?

Le proprietà pro-salute degli antiossidanti sono state un argomento molto popolare dall’inizio del XX secolo, quando si è scoperto che gli antiossidanti ritardano o eliminano gli effetti degli effetti negativi dei radicali liberi.

I radicali liberi “prendono” elettroni da altre molecole e quindi contribuiscono al danno o alla morte delle cellule con cui il corpo è costruito.

Gli antiossidanti forniscono gli elettroni necessari ai radicali liberi e proteggono così le cellule e inibiscono le reazioni a catena dannose per la salute. Il processo di ossidazione è dannoso per tutte le cellule viventi. Lo stress ossidativo è un fattore importante che contribuisce allo sviluppo di molte malattie che possono verificarsi a causa di una cattiva alimentazione, mancanza di attività fisica, inquinamento atmosferico e altre minacce moderne.

Antiossidanti nel cibo

Una dieta adeguatamente bilanciata può fornire tutti i nutrienti necessari per la salute. Gli antiossidanti più preziosi sono quelli che mangiamo con il cibo. Una dieta a lungo termine ricca di antiossidanti è una condizione molto importante per la salute. Gli studi hanno dimostrato che il consumo regolare di frutta e verdura riduce il rischio di malattie croniche. Le più preziose fonti naturali di antiossidanti sono: agrumi, mirtilli, fragole, uva, prugne, spinaci, broccoli, cavoli, germogli di erba medica.

Supplementi dietetici

Se hai vissuto malsano per molti anni, quindi eliminare il deficit di sostanze nutritive con rimedi naturali durerà altrettanto a lungo. In questa situazione, gli integratori alimentari sono utili, che in breve tempo possono fornire grandi dosi di nutrienti necessari. Gli antiossidanti più popolari somministrati come integratori alimentari sono le vitamine C ed E. La vitamina C è un potente antiossidante solubile in acqua, mentre la vitamina E è liposolubile. Entrambe le vitamine possono provenire da fonti naturali e in modo sintetico. È opinione diffusa che le vitamine prodotte naturalmente abbiano una percentuale molto più elevata di biodisponibilità nel corpo umano. Il consumo regolare di vitamina C ed E contribuisce a ridurre il rischio di malattie croniche (ad es. Cancro, malattie cardiovascolari, cataratta).

Ci sono anche preparazioni più complesse (ad es. LAMININE), che oltre agli antiossidanti forniscono molti altri nutrienti e hanno proprietà curative complete.

Condividi la tua opinione…