Disturbi gastrointestinali

Molte persone si lamentano dei problemi con il sistema digestivo. Dolore addominale, gonfiore addominale, diarrea o costipazione sono i problemi più comuni. Una precisa identificazione della causa della malattia richiede una ricerca dettagliata, ma una diagnosi molto comune è la sindrome dell’intestino irritabile o l’ipersensibilità alimentare. Come affrontare i problemi dell’intestino, dello stomaco e dell’intero tratto gastrointestinale?

Il primo passo è una diagnostica ben eseguita, e il passo successivo è una corretta dieta e terapia probiotica che può aiutarti a far fronte a molti disturbi.

L’eccesso di batteri nocivi combinato con la carenza di batteri benefici è molto comune nella società di oggi. Il risultato di tale situazione sono, tra l’altro, flatulenza, problemi con la defecazione, mal di stomaco o sensazione di pienezza. Le cause includono dieta scorretta, stress, uso eccessivo di antibiotici, che distruggono la flora batterica intestinale naturale.

Quale dieta usare per i problemi del tubo digerente?

Cambiare la dieta è la prima raccomandazione quando “lo stomaco fa male”. Perché la nuova dieta porti i risultati attesi, deve essere adattata alla predisposizione individuale del paziente. I disturbi possono essere il risultato di ipersensibilità alimentare (allergia IgG-dipendente). È molto difficile eliminare il cibo dannoso, perché i sintomi sono spesso aspecifici e possono comparire anche dopo alcuni giorni dopo aver mangiato un pasto. Pertanto, in caso di disagio dal sistema digestivo è bene attuare una dieta di eliminazione. È un buon modo per eliminare efficacemente gli ingredienti che sono la causa dell’infiammazione cronica e dei disturbi gastrointestinali.

Consigli dietetici

  • Elimina cibi piccanti e fritti che possono interferire con la digestione.
  • Mastica bene il cibo e per lungo tempo. La digestione inizia in bocca, quindi mordere e deglutire il cibo in modo rapido può causare problemi.
  • Pianifica il programma del giorno in modo tale che i pasti vengano consumati tranquillamente seduti al tavolo. Durante il pasto, concentrarsi sul gusto e la consistenza del piatto. Mangiare senza fretta ha un effetto positivo sul processo di digestione e assorbimento del cibo.
  • Se non riesci a eliminare l’abitudine di spuntini, scegli frutta, semi, noci o frullati di verdure come sostituti invece di dolci, patatine fritte e patatine fritte.
  • Acquista un libro di ricette o trova ricette per zuppe sane, brodi e insalate creative o piatti di verdure su Internet. Il cibo ricco di antiossidanti e fibre è molto benefico per il tratto digestivo e per la salute dell’intero organismo.
  • Utilizzare integratori alimentari per supportare il sistema digestivo. Una buona scelta è DIGESTIVE+++, che contiene preziosi probiotici, prebiotici ed enzimi digestivi che aiutano a mantenere la salute di tutto il corpo ed eliminare i problemi digestivi.

Condividi la tua opinione…