Il dolore al collo infastidisce la vita di ogni giorno

L’esperienza costante del dolore è estenuante e frustrante. Il dolore è fonte di tensione e ansia. Ogni successivo attacco di dolore intensifica i processi infiammatori e ti impedisce di rilassarti. Il dolore è fonte di distrazione e non consente di occuparsi di questioni personali, professionali, di apprendimento e di altre attività quotidiane. La conseguenza del dolore prolungato può essere la depressione e la perdita di motivazione per tutte le attività.

La ricerca è attualmente in corso per confermare le proprietà anti-infiammatorie dei preparati a base di erbe naturali. I nutrienti, i micronutrienti e le vitamine e le altre sostanze contenute nelle piante e nelle erbe hanno un benefico effetto terapeutico, che viene applicato su più livelli. I preparati naturali funzionano, tra l’altro, regolando il sistema immunitario, l’attività antiossidante, inibendo lo sviluppo di fattori infiammatori e l’effetto antipiastrinico. Numerosi studi hanno dimostrato che specifiche terapie a base di erbe possono ridurre l’intensità del disagio associato alla colite ulcerosa e ridurre il livello generale di infiammazione e ridurre i tassi di stress ossidativo.

L’uso a lungo termine di droghe sintetiche è associato al rischio di effetti collaterali indesiderati. Le complicazioni che possono insorgere includono disturbi gastrici, problemi cardiaci e sistema circolatorio. In alcuni casi, l’uso di antidolorifici sintetici può causare interazioni avverse con altri farmaci. Particolarmente controllate dovrebbero essere le persone che hanno problemi ai reni o al cuore, allergie, ipertensione.

I ricercatori hanno scoperto che quando si trattano dolori al collo o alla schiena lievi e inutilizzabili, gli integratori di omega 3 sono un’alternativa più sicura rispetto ai farmaci antinfiammatori non steroidei.

Utilizzando il sistema standardizzato di valutazione dell’intensità del dolore, sono stati valutati sei parametri:

  • Intensità del dolore secondo il paziente.
  • Intensità del dolore secondo il medico.
  • La durata della rigidità mattutina.
  • Il numero di articolazioni dolorose e ipersensibili.
  • Un indice congiunto che valuta la rigidità articolare misurando la pressione necessaria per piegarsi e ritornare allo stato iniziale.
  • La dose di farmaci antinfiammatori non steroidei.

I risultati dell’efficacia della gestione del dolore hanno dimostrato che l’ibuprofene e l’omega 3 hanno lo stesso effetto nel dolore da artrite da lieve a moderato. I ricercatori hanno scoperto che integratori di acidi grassi essenziali omega 3 sembrano essere un’alternativa più sicura ai farmaci antinfiammatori non steroidei nel trattamento del dolore al collo o alla schiena non operabile. Dopo aver assunto omega 3 per circa 4 mesi, i pazienti hanno riportato un dolore significativamente inferiore nelle articolazioni, la rigidità mattutina è stata ridotta e gli analgesici sono stati ridotti. Gli acidi Omega 3 si sono dimostrati un efficace integratore alimentare, supportando il trattamento del dolore causato dall’artrite reumatoide, dall’infiammazione intestinale e dai crampi mestruali.

OMEGA+++ contiene acidi grassi omega 3 puri polinsaturi che provengono da fonti naturali. La preparazione ha un effetto benefico sulla rimozione del dolore alle articolazioni dovuto al contenuto di componenti essenziali, tra cui la vitamina K2, che supporta la salute delle ossa e delle arterie e il coenzima CoQ10, che rafforza tutte le cellule del corpo.

Condividi la tua opinione…