Integratori alimentari in depressione

La depressione non consente il lavoro, disturba il ritmo del sonno, altera la corretta alimentazione, complica le relazioni interpersonali, toglie la gioia della vita. Alcune persone sperimentano depressione clinica solo una volta nella loro vita, mentre altre possono avere sintomi diverse volte all’anno. La depressione sembra passare di generazione in generazione, ma colpisce anche le persone in cui la famiglia non è stata precedentemente diagnosticata.

Depressione clinica

Non c’è niente di sbagliato nello sperimentare tristezza o depressione, ma quando senti i sintomi della depressione per gran parte della giornata e perdi interesse nelle attività quotidiane, come parlare con gli amici, la situazione è seria. I sintomi della depressione clinica sono: mancanza di motivazione ed energia; sensi di colpa e inutilità; difficoltà di concentrazione e decisioni semplici; mancanza di sonno o eccessiva sonnolenza; pensieri suicidi ripetitivi; perdita di peso o aumento di peso.

Depressione cronica, distimia

La distimia è la forma più comune di depressione. L’incidenza della sua comparsa è stimata al 3-5% della popolazione, la maggior parte dei pazienti sono donne. La distimia è definita come una condizione di lieve depressione, i cui sintomi possono persistere per un periodo di tempo più lungo, nel corso degli anni. I sintomi sono cronici, ma ci possono essere periodi di diversi giorni in cui i sintomi diminuiscono. Le cause della malattia non sono chiaramente definite. I sintomi della distimia sono: stanchezza cronica; bassa autostima; senso di disperazione; disturbi dell’appetito; disordini del sonno; problemi di concentrazione.

Trattamenti alternativi per la depressione

Una visita a uno psichiatra può aiutare, tuttavia, le statistiche dimostrano che il counseling familiare è più efficace in caso di depressione. Inoltre, i farmaci e i farmaci possono aiutare, ma solo temporaneamente, perché di regola non è possibile fermarli senza ricaduta.

Il trattamento farmaceutico è il metodo più comune per combattere la depressione, ma non è una soluzione a lungo termine. La terapia cognitiva dà risultati molto migliori perché consente al paziente di correggere le false credenze che possono risultare in comportamenti negativi. Risultati ancora migliori sono forniti da questo tipo di terapia combinata con l’uso di integratori alimentari antidepressivi come la laminina. La laminina attiva le difese naturali e può essere utile nel trattamento della depressione.

Dosaggio raccomandato

La combinazione di Laminine Omega+++ e Laminine dà i migliori risultati nelle malattie associate alla depressione. Se si soffre di stress o depressione, si consiglia di assumere 1 capsula mezz’ora prima di colazione e 2 capsule prima di coricarsi. Se il giorno dopo promette una situazione che solleva timori di depressione, puoi prendere un minimo di 2 capsule di Laminina prima di colazione. Integrerà il livello di cortisolo e serotonina in uno stato che consente di mantenere l’equilibrio e allo stesso tempo sarà una “iniezione” di energia per l’intera giornata. Usando Laminine come antidepressivo, non ingerisci sostanze chimiche artificiali, ma fornisci un “cibo” eccezionalmente ricco. A proposito, la laminina influisce positivamente sulla qualità della pelle, migliora il sonno e l’autostima.

Per le persone con depressione clinica, si raccomandano almeno 4 capsule al giorno. Questo vale anche per problemi mentali, depressione maniacale e psicosi. Ricorda che la laminina non può essere sovradosata. Se il paziente è in terapia, si raccomanda un intervallo di 2 ore tra compresse e Laminina (prima e dopo). L’unica controindicazione all’uso di Laminine è l’allergia alle uova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.