Dieta benefica nel diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è anche noto come diabete mellito non insulino-dipendente. Il segno distintivo di questa malattia è l’insulino-resistenza e l’iperglicemia a lunga durata è la causa delle complicanze sistemiche che colpiscono tutti gli organi. Questo tipo di diabete richiede, oltre al trattamento standard, l’uso di una dieta appropriata.

Prodotti a supporto del trattamento del diabete di tipo 2.

Il cibo ad alto contenuto di fibre rallenta l’assorbimento del glucosio, regola i livelli di zucchero nel sangue e promuove la disintossicazione. La quantità minima di fibra al giorno è di 30 grammi. Le fonti più preziose di fibra sono carciofi, cavoletti di Bruxelles, piselli, avocado, frutti di bosco, noci, semi di chia e semi di lino.

Gli alimenti contenenti cromo sono essenziali per il corretto metabolismo di carboidrati e lipidi. Inoltre, il cromo migliora la tolleranza al glucosio, equilibra i livelli di zucchero nel sangue e aiuta a trasportare il glucosio alle cellule, dove lo zucchero viene convertito in energia pura necessaria per il funzionamento del corpo. I seguenti prodotti naturali contengono cromo: broccoli, fagiolini, lievito di birra, carne di manzo.

I prodotti ricchi di magnesio sono necessari per il metabolismo del glucosio e influenzano la regolazione dei livelli di zucchero nel sangue. Si ritiene che il diabete sia spesso correlato alla carenza di magnesio. Gli alimenti che forniscono magnesio includono spinaci, semi di zucca, mandorle, yogurt, fagioli neri.

L’olio di cocco e l’olio di palma non trattato contengono acidi grassi sani che bilanciano il livello di glucosio nel sangue. Inoltre, sono eccellenti fonti di energia per il corpo. Secondo alcuni specialisti, una dieta a basso contenuto di carboidrati (dieta chetonica) è un modo efficace per trattare il diabete in modo naturale. Tuttavia, anche senza una dieta ricca di grassi, utilizzando l’olio di cocco è possibile utilizzare grassi sani – che aiuta nel trattamento del diabete. Vale anche la pena di interessarsi agli integratori alimentari (OMEGA+++) che possono essere utilizzati per integrare gli acidi grassi omega 3.

Gli alimenti proteici hanno scarso effetto sui cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue e possono rallentare l’assorbimento dello zucchero. Le migliori fonti di proteine ​​pure sono pesce, manzo, pollame, lenticchie e uova.

È benefico per il diabete mangiare cibi con un basso indice glicemico, cioè quelli che si trasformano lentamente in zucchero. Questi sono, ad esempio, verdure non amidacee, noci, semi, avocado, carne, uova, pesce.

Vale la pena notare che i maggiori benefici per l’organismo sono portati da alimenti biologici e prodotti in armonia con la natura. Ove possibile, dovrebbero essere evitati alimenti e alimenti altamente trasformati prodotti in modo industriale.

Condividi la tua opinione…