Quali prodotti abbassano il colesterolo?

La maggior parte di noi tratta il cibo come un piacere. Associamo il cibo con gli incontri sociali e un bel momento con la famiglia e gli amici. D’altra parte, sappiamo che una dieta inadeguata porta ad un livello allarmante di colesterolo ed è ora un vero flagello. Fare cambiamenti consapevoli nella vostra dieta può abbassare il colesterolo. Frutta fresca e verdura, cereali integrali e grassi buoni fanno parte di una dieta sana. Cosa mangiare per abbassare il colesterolo?

Avena.

Un modo efficace per abbassare il colesterolo è una colazione a base di farina d’avena o cereali da colazione a base di avena, che è una preziosa fonte di fibra solubile. La prossima dose di fibra aggiungerà una banana o alcune fragole alla tua colazione. L’assunzione giornaliera di fibra solubile a livello di 5-10 grammi facilita l’abbassamento del colesterolo LDL.

Legumi.

Il fagiolo è particolarmente ricco di fibre. La sensazione di pienezza dura più a lungo dopo aver mangiato i fagioli, perché la sua digestione richiede più tempo. Questo è un vantaggio anche per le persone che stanno cercando di perdere peso. I legumi sono un gruppo molto ampio che include non solo fagioli ma anche lenticchie, piselli, ceci, fave e altri. Ci sono molti modi per fare pasti gustosi contenenti legumi: zuppa, insalata, antipasto o un pasto completo.

Noccioline.

Innumerevoli studi confermano che mangiare mandorle, noci, arachidi e altri tipi di noci fa bene al cuore. Mangiare una manciata di noci al giorno può abbassare il livello di colesterolo cattivo LDL di circa il 5%. Inoltre, le noci forniscono molti nutrienti preziosi che forniscono una protezione completa per il corpo, per esempio, riducono il rischio di coaguli di sangue e sostengono la rigenerazione del rivestimento delle arterie.

Steroli e stanoli di origine vegetale.

Steroli e stanoli estratti dalle piante hanno un impatto importante sulla capacità del corpo di assorbire il colesterolo dal cibo. Gli Stanols hanno la proprietà di ridurre il livello delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) nel sangue. Invece di ostruire le arterie, il colesterolo viene rimosso insieme ai prodotti metabolici. Le fonti naturali di steroli e stanoli sono nocciole, noci, zucca, piselli, soia, calendula, mais, semi di sesamo, fave e sedano. Si trovano anche nel germe di grano e germogli d’orzo, nonché nei prodotti a base di segale e avena.

Pesce grasso

Si consiglia di mangiare pesce grasso due o tre volte alla settimana. I grassi grassi sono un’ottima fonte di grassi omega-3 che abbassano il colesterolo. Inoltre, quando mangi pesce, non mangi carne che fornisce grassi saturi sfavorevoli. I grassi polinsaturi di omega 3 riducono i trigliceridi nel sistema circolatorio e stabilizzano il funzionamento del cuore. I più alti livelli di acidi grassi omega-3 si trovano negli sgombri, trote, aringhe, sardine, tonno, salmone e ippoglosso.

Coenzima Q10.

Il coenzima Q10 è un fattore indispensabile per la produzione di energia mitocondriale. Il muscolo cardiaco e il fegato sono particolarmente ricchi di mitocondri. Il muscolo cardiaco pompa costantemente senza periodi di riposo e quindi richiede cure speciali. OMEGA+++ è una fonte di coenzima Q10 a lunga durata d’azione. Rimanendo coenzima nel corpo per 24 ore aumenta la biodisponibilità dei nutrienti. La supplementazione con questo coenzima supporta l’azione delle cellule cardiache.

Condividi la tua opinione…